Manutenzione macchina da caffè: la guida

Sono numerose le persone che hanno a casa una macchina da caffè espresso. È opportuno che questo accessorio sia in buone condizioni, così da riuscire a preparare un caffè a regola d’arte. Con questo scopo, bisogna tenere sempre sotto controllo il livello di pulizia e igiene dell’elettrodomestico. Con questa guida per la manutenzione macchina da caffè scopriremo quali sono i trucchi per mantenerla funzionante ed efficace! Va curata sempre con costanza, in modo tale da mantenere questo oggetto pronto all’utilizzo ed in modalità ottimale.

La prima regola da seguire per avere una macchina da caffè che funzioni alla perfezione è quella di pulirla costantemente, talvolta anche a livello quotidiano. Anche in casa, tra un lavaggio e l’altro così come al bar, questa operazione ripagherà in termini di qualità del prodotto finale.

1) Pulizia e manutenzione macchina da caffè, come lavarla

Per garantire la pulizia e manutenzione della macchina da caffè è necessario lavarla con costanza. Una cosa fondamentale, è scegliere quali prodotti usare. Devono essere insapore, inodore ed in più, è opportuno che siano innocui per la salute. Infatti, devono riportare un simbolo che certifichi l’utilizzo nel settore alimentare. Inoltre, è opportuno quando si procede alla pulizia, separare il portafiltro dal filtro. In questo modo, si avrà la possibilità di pulire la macchina da caffè dettagliatamente. Filtro e portafiltro vanno immersi in acqua, entrambi per circa 15 minuti, meglio se è molto calda. In più va unito poi lo specifico prodotto acquistato che risponda ai requisiti già citati.

Poi, un altro passaggio fondamentale per la manutenzione della macchina da caffè è pulire il lancia-vapore. Il metodo migliore per farlo è quello di inserirlo in un recipiente con circa 0,5 litri d’acqua, chiudendo il vapore e riaprendolo per circa 7 volte. In questo modo anche eventualmente residui di latte oppure altre parti sporche saranno ripulite in profondità. E’ assolutamente sconsigliabile utilizzare prodotti come sgrassatori per i piatti oppure limone, aceto o altri detersivi aggressivi.

2) La pulizia e la manutenzione macchina da caffè, il sistema di decalcificazione

Un’altra cosa fondamentale quando si parla della pulizia e manutenzione macchina da caffè è il sistema di decalcificazione. Ogni macchina del caffè, per funzionare correttamente deve essere collegata ad un addolcitore. In pratica, questo sistema permetterà all’acqua prelevata dalla rete idrica di essere addolcita così da evitare la formazione di blocchi calcarei che nel lungo periodo danneggerebbero il macchinario. È bene anche tenere sempre sotto controllo la manutenzione e il funzionamento dell’addolcitore e della macchina. Per controllare il funzionamento dell’addolcitore bisogna fare un carico periodico di sale grosso per addolcitori.

La pulizia e la manutenzione macchina da caffè, il sistema di decalcificazione

3) Sistemi a capsule, come garantire pulizia e manutenzione macchina da caffè

Per garantire la manutenzione e pulizia della macchina da caffè quando ha un sistema a capsule, bisogna fare attenzione alla pulizia delle parti interne con particolare accuratezza. E’ importante l’eliminazione di resti di calcare e soprattutto che il condotto possa essere pulito al massimo. In genere, bisogna fare un lavaggio costante, pur preferendo sempre la pulizia delle parti interne. Questo è fondamentale al fine dell’erogazione di un caffè a regola d’arte e nell’igiene più assoluta.

4) Altri consigli per la pulizia e la manutenzione macchina da caffè

Per fare in modo che venga garantita la manutenzione la pulizia della macchina da caffè a 360 gradi, bisogna anche pulire il serbatoio e lavarlo con un detergente aggressivo e dal potere sgrassante. Inoltre, tutte le parti interne devono essere lavate singolarmente, facendo attenzione a tutti gli eventuali desideri. La pulizia non deve essere trascurata perché di fatto è quella che vi garantirà il funzionamento del macchinario. Un altro consiglio è quello di eliminare il calcare oltre che con gli addolcitori, anche con dei cosiddetti metodi casalinghi. Quello più utilizzato è l’acido citrico con circa 180 grammi per ogni litro d’acqua, che aiuterà in tal senso.

I risultati saranno strabilianti, ed il vostro caffè di sarà sempre servito in maniera igienica e in tutta qualità!

Altri consigli per la pulizia e la manutenzione macchina da caffè

Mantenere alta la qualità del caffè espresso in casa è semplice, se si tiene con cura la macchina del caffè tramite manutenzione periodica. Questo non significa che si debba pulire ogni giorno, ma basterà effettuare una pulizia superficiale almeno una volta ogni 1/2 settimane, mentre la cura anticalcare andrebbe effettuata circa una volta ogni 6 mesi.

Per godere di un buon caffè basta veramente poco!

Condividi: