Planetarie professionali, quali comprare? La Top 5

Le impastatrici planetarie professionali sono dei robot da cucina utilissimi per poter realizzare in modo professionale e veloce qualsiasi tipo d’impasto. E’ la soluzione perfetta per poter finalmente dire addio all’impasto a mano, la tecnica che utilizzavano le nonne ma che oggi non è certo adatta allo stile di vita veloce e frenetico al quale siamo abituati.

Il primo modello di impastatrice planetaria domestica in verità nacque ben 100 anni fa, però non possedeva chiaramente le funzioni e la tecnologia di oggi.

Quindi come scegliere la più adatta tra le tante planetarie professionali presenti sul mercato? Chi ama cucinare e preparare da zero qualsiasi tipo di piatto, la troverà senza dubbio uno strumento essenziale all’interno della cucina. Grazie a lei infatti è possibile realizzare davvero qualsiasi tipo di impasto, come per esempio quello del pane, della pizza, della piadina, della focaccia, dei biscotti, dei dolci, delle creme e anche della pasta all’uovo.

Principali caratteristiche delle planetarie professionali

Se state pensando perciò di acquistare una planetaria professionale, ecco alcune cose che dovete tenere in considerazione:

  • Stabile: è molto importante che la planetaria sia un elettrodomestico stabile. In questo modo non rischiate che vi siano tremori che provocano la caduta.
  • Coperchio paraspruzzo: serve come protezione per non farsi seri danni alle mani.
  • Materiale: il miglior materiale per le planetarie professionali è sicuramente l’acciaio, perché permette di lavorare a diverse temperature i vari tipi d’impasto e inoltre è più facile da pulire.
  • Potenza: la potenza deve essere compresa tra i 500 e i 1200 watt, in modo che possa garantire un lavoro energetico, necessario se l’impasto è duro.
  • Dimensioni e peso: la dimensione non è tanto importante a livello di qualità del prodotto finale, ma sicuramente la dovete tenere in considerazione se desiderate tenerla sempre in vista. Il peso invece, è un po’ più importante. Meno di 4 kg infatti è piuttosto leggera e può essere un po’ instabile. Sopra i sette chili invece potrebbe essere particolare pesa e quindi difficili da maneggiare se non siete molto pratici.

Le migliori planetarie professionali

Vediamo adesso quali sono le cinque migliori planetarie professionali che potete trovare su Amazon, perfette per un uso domestico più o meno intenso.

1) Planetaria Aicok – La planetaria professionale più compatta

planetarie professionali Impastatrice Planetaria, Aicok Robot da Cucina

La planetaria Aicok è munita di una ciotola in acciaio inox che consente di contenere 5 litri, ed è dotata di una maniglia per un miglior trasporto. Tra gli accessori presenti troviamo: il gancio per il doppio impasto, lo sbattitore piano, la frusta metallica e il coperchio. Il motore invece può essere gestito grazie alle sei velocità, possiede un motore da 1000W con delle prestazioni molto elevate. Questo consente di preparare gli impasti alimentari di diverse tipologie.

La testa della planetaria è reclinabile, questo permette di rimuovere facilmente l’impasto. E’ un elettrodomestico molto stabile grazie ai piedini in silicone anti scivolo che rappresentano una doppia sicurezza per prevenire rimbalzi e movimenti che possono comprometterne il funzionamento.

Pros
  • Motore a velocità regolabile
  • Ciotola in acciaio inox
  • E’ stabile durante l’utilizzo
Cons
  • La plastica del corpo è meno resistente

2) Klarstein Lucia Rossa – La planetaria professionale più funzionale

planetarie professionali Klarstein Lucia Rossa

Tra le planetarie professionali più interessanti troviamo la Klarstein Lucia Rossa, un robot da cucina ideale per realizzare qualsiasi tipo di pasta. Ha una potenza di 1200 W con una potenza regolabile. Può impastare fino a 5 litri in contemporanea e può grazie agli appositi ganci può essere utilizzato anche per tritare la carne.

Klarstein Lucia Rossa è ideale per una cucina dallo stile moderno. E’ inoltre facile da utilizzare, possiede un braccio ribaltabile che permette di utilizzare bene i ganci e la terrina. Potete usarlo non solo per gli impasti, ma anche per preparare i vostri frullati, le vellutate e gli smoothie. Con un solo robot, ottenete tanti prodotti differenti!

Insieme al robot vi vengono lasciati i seguenti accessori: recipiente in acciaio inox, frullatore con coperchio rimovibile, braccio per mescolare e per impastare, frusta, accessori per la realizzazione di diversi tipi di pasta e accessori per la realizzazione della salsiccia.

Pros
  • Tanti accessori disponibili
  • Resistente
  • Ottimo per un uso costante
Cons
  • Libretto delle istruzioni poco chiare

3) Impastatrice Howork – La planetaria professionale più accessoriata

planetarie professionali Impastatrice HOWORK, 1500W Impastatrice Planetaria

L’Impastatrice Howork è una planetaria davvero professionale, adatta tanto per la preparazione di pane, dolci, pizza e prodotti per la pasticceria. Siete voi a gestirla grazie alle sei comode velocità. La ciotola da otto libri è realizzata in acciaio inossidabile, perfetta proprio perché igienica, facile da pulire e capace di sopportare temperature elevate.

Il suo motore è piuttosto potente, circa 1500 W. Però è abbastanza silenzioso. Sono sei le opzioni di velocità e questo rende la planetaria piuttosto pratica. Viene venduta insieme ad altri cinque accessori che sono il gancio per impastare, la frusta, il separatore di albume, il raschietto e il coperchio a caduta.

Pros
  • Planetaria con 1500 W di potenza
  • Ideale per grandi quantità d’impasto
Cons
  • Non adatta per piccole porzioni

4) Planetaria Homlee – La planetaria professionale più elegante

planetarie professionali Homlee 1800W Impastatrice Planetaria Professionale

La planetaria Homlee ha una potenza di 1800W e una capacità di 7,2 litri. Può essere impostata con sei differenti velocità ed ha il grande pregio di essere poco rumorosa. Il suo colore argento uniforme su tutto quanto il robot la rende perfetta per una cucina moderna. Possiede quattro piedi antiscivolo, ideali perché la macchina sia stabile durante il funzionamento.

Mescola gli impasti in modo uniforme, grazie alle traiettorie planetarie a 398 punti. Può essere utilizzata per realizzare prodotti da pasticceria oppure l’impasto per la pizza per esempio, o per i biscotti.

Pros
  • Ideale per ogni tipo d’impasto
  • Facile da pulire
  • Adatta per impasti sostanziosi
Cons
  • Poco adatta per gli impasti molto duri

5) Planetaria Moulinex – La planetaria professionale più completa

planetaria professionali Moulinex QA810D MasterChef Grande Impastatrice Planetaria

La Planetaria Moulinex è realizzata con la lega in acciaio. Ha una potenza di 1500 Watt e un recipiente in 6,7 litri. Consente di preparare i composti per dolci fino a un massimo di 2,6 kg e gli impasti per il pane da 2,2 kg in una sola volta. Garantisce un movimento planetario duplice, perfetto per miscelare bene tutti i tipi di impasti. E’ semplice da pulire e svolge molto bene il suo lavoro.

Pros
  • Recipiente molto ampio
  • Duplice movimento planetario
Cons
  • Tappo del recipiente poco solido

Per quali ingredienti si può usare una planetaria professionale?


Ci sono molte diverse applicazioni possibili per una impastatrice planetaria. Questi dispositivi possono essere giustamente chiamati maestri di tutto. Le impastatrici planetarie sono robot da cucina con una vasta gamma di applicazioni, soprattutto quando si tratta di mescolare e battere ingredienti da forno. Sono destinati a mescolare e impastare ingredienti per pasta, pastella, crema e panna montata, tra le altre cose. Oltre a fare l’impasto del pane, si può anche usare una planetaria per fare l’impasto della pizza. La capacità massima di produzione delle impastatrici con una ciotola da 60 litri è di circa 30 kg di pasta per pizza e 24 kg di pasta per pane. Le impastatrici planetarie con una ciotola da 7 litri sono adatte a preparare fino a 2 kg di impasto per pizza e 1,5 kg di impasto per pane alla volta. In questo articolo potete consultare i migliori consigli e ricette per il pane e la pasta fatti in casa!

Come è costruita un’impastatrice planetaria?


Le impastatrici planetarie sono composte da un alloggiamento e da una ciotola fissa in acciaio inossidabile. L’alloggiamento delle impastatrici da 7 litri è in metallo, mentre nel caso di quelle con vasca da 10 litri o più, è in ghisa. Per i mixer più piccoli, la vasca di miscelazione è posta su una piattaforma che fa parte dell’alloggiamento. Le attrezzature di miscelazione più grandi sono dotate di un sistema di sospensione per la vasca di miscelazione e di una base solida. Le impastatrici planetarie sono progettate per un uso intensivo nell’industria del catering e in altre cucine professionali. Ecco perché questo tipo di attrezzatura ha un’elevata facilità d’uso, è facile da pulire e garantisce l’igiene in ogni momento. Si prega di notare che le parti in alluminio delle impastatrici planetarie da 40 e 60 litri non possono essere lavate in lavastoviglie. Le impastatrici planetarie hanno un pulsante di avvio e di arresto separato per una maggiore facilità di funzionamento. C’è anche un interruttore di sicurezza.

Quali accessori sono inclusi nell’acquisto di una planetaria professionale?


Quando ordinate una planetaria, troverete tutto il necessario per poter iniziare a lavorare immediatamente. Oltre a un alloggiamento in metallo rivestito antigraffio o in ghisa e a una vasca di miscelazione in plastica o acciaio inossidabile, ci sono anche vari accessori per le vostre impastatrici planetarie. Inclusi nel prezzo di solito come standard ci sono un gancio per la pasta o un gancio a C, un’ala per la ferramenta e una frusta per la pastella. Nelle impastatrici da 7, 10, 20 e 30 litri, questi accessori sono in acciaio inossidabile. Se ordinate una delle impastatrici planetarie da 40 o 60 litri, il gancio per la pasta e la frusta per le uova di solito sono in alluminio. Per lo sbattitore dei modelli più grandi, proprio come per i modelli più piccoli, viene utilizzato l’acciaio inossidabile.

Come si puliscono e si mantengono le impastatrici planetarie?


Per il corretto funzionamento e l’igiene, le impastatrici planetarie devono essere pulite proprio come le altre attrezzature per la lavorazione degli alimenti. Il gancio per la pasta in acciaio inossidabile, la frusta per la pastella e la frusta per le uova possono essere tutti passati in lavastoviglie come di consueto. Le altre parti devono essere pulite con un panno umido e un detergente delicato. Ricorda che anche le parti in alluminio (40/60 litri) devono essere pulite a mano, perché non possono andare in lavastoviglie. Bisogna evitare l’uso di sostanze corrosive e materiali abrasivi. Assicurarsi sempre che la spina sia stata rimossa dalla presa prima di pulire il miscelatore planetario. Su alcuni modelli il cambio dev’essere controllato regolarmente per determinare se ha ancora abbastanza grasso. Per prevenire la corrosione, è anche necessario ingrassare regolarmente le guide del sollevatore e la leva. Non dimenticare di sostituire tempestivamente l’anello di fissaggio.

Migliori planetarie professionali – Conclusioni

Ma è davvero utile la planetaria in casa? Ovviamente dipende, non sempre è indispensabile. Però se state valutando l’acquisto di una nuova planetaria è molto probabile che siete persone che passano molto tempo in cucina a realizzare nuove ricette. Vi è utile per esempio se siete abituati a realizzare spesso impasti di dolci, per il pane o per la pasta.

Molte planetarie infatti possiedono anche gli accessori extra che permettono di realizzare i vari formati di pasta fresca. Potete usarla anche per fare la maionese, il purè, la panna o gli albumi.

Infine, valutiamo il discorso fruste. Ne esistono di diversi tipi. C’è quella a gancio, utile per preparare la pasta frolla o la pasta all’uovo. Ma anche per sbriciolare i biscotti secchi o realizzare le glasse.

La frusta a foglia invece viene utilizzata per gli impasti lievitati come può essere la pizza, la brioche, il pane, le crespelle etc. Infine c’è la frusta a filo, la utilizzate per montare gli albumi e la panna, per realizzare la maionese etc.

Infine, se siete appassionati di ricette fatte in casa potete anche consultare la nostra guida per l’acquisto della migliore macchina del pane per sfornare panini caldi di ogni tipo sulla vostra tavola!

Non vi resta che valutare con attenzione, e cominciare da subito a cucinare ogni tipo di cibo nella tranquillità della vostra casa!

Condividi: